Ecologia

icone

Ecologia




Ogni anno finisce nelle discariche o viene bruciato legno equivalente a tre/quattro milioni di tonnellate, vale a dire circa 5 milioni di alberi, che potrebbero essere salvati. Il nostro punto di partenza è molto semplice: se consideriamo che il legno un tempo veniva utilizzato una sola volta per poi essere abbandonato in discarica o bruciato e che le esigenze dell´uomo, in costante crescita, riescono con difficoltà ad essere soddisfatte dai cicli naturali, a meno di gravi squilibri per l´ambiente allora riutilizzare una risorsa in modo ripetibile diviene un criterio determinante per lo sviluppo sostenibile.

Il riciclo del legno è una scelta ragionata e importante
1) Contribuisce alla salvaguardia del patrimonio forestale

  • L’utilizzo esclusivo di legno di recupero come materia prima diminuisce la domanda di legno vergine
  • Il lavoro delle aziende del Gruppo Mauro Saviola risparmia dall’abbattimento oltre 3 milioni di alberi ogni anno.

 2) Riduce i volumi destinati alla discarica

3) Determina un minor impatto ambientale

  • I trasporti avvengono prevalentemente su rotaia
  • Gli scarti di legno che non possono essere riciclati vengono avviati in loco agli impianti di cogenerazione
  • Gli impianti di rigenerazione del legno sono dotati di filtri elettrostatici al vertice delle dimensioni per regolare le emissioni. 

 4) Riduce le emissioni di Gas serra

  • Evita le emissioni di metano, gas rilasciato dal legno conferito a discarica.
  • “Congela” il carbonio presente nelle fibre legnose all’interno di un nuovo prodotto durevole

 

Le alternative al riciclo

Incenerimento

  • Se non è preceduto da una razionale cernita costituisce una perdita di materiali aventi ancora un potenziale valore d´uso e determina un rapido ritorno dell´anidride carbonica nell´atmosfera
  • E´ un processo non ripetibile perché la materia viene eliminata

 

Le discariche

  • Occupano il territorio in maniera praticamente permanente e, a livello locale, determinano un grave disturbo (odori, rumori, traffico)
  • Costituiscono una potenziale fonte di inquinamento perché il biogas (metano 60% e anidride carbonica 40%) contribuisce all’Effetto Serra.